Virtual commissioning

Le attuali macchine automatiche sono complessi sistemi meccatronici, le cui prestazioni finali dipendono fortemente dall’interazione sinergica tra i gruppi meccanici e le logiche di controllo che li governano e coordinano.

È proprio attraverso il Collaudo Virtuale (il Virtual Commissioning) che si possono anticipare le fasi di sviluppo e messa a punto delle logiche di controllo. Realizzandole su un prototipo virtuale, è possibile ovviare ad una verifica tardiva delle prestazioni di una macchina, che, se fatta nelle fasi finali, in caso di problematiche, comporterebbe costi e ritardi molto elevati, oltre che soluzioni tecniche non ottimizzate.

COSA OFFRE LIAM LAB

Liam Lab integra le diverse fasi di sviluppo attraverso un collaudo virtuale che permette di poter simulare il comportamento della macchina prima di esser prodotta e installata.
Ciò avviene attraverso la realizzazione di un CAD 3D del progetto meccanico, arricchito con i modelli comportamentali dei sensori e delle interazioni meccaniche.
Quello che si ottiene è un modello virtuale completo collegabile non solo con la logica di controllo, ma anche con il reale sistema di controllo che sarà utilizzato per comandare la macchina.

I PUNTI DI FORZA

  • una rappresentazione CAD 3D realistica, per verificare i comportamenti della macchina come nella realtà fisica
  • la simulazione interattiva, control in the loop e man in the loop
  • la logica di controllo sviluppata negli ambienti proprietari
  • comunicazione real time tra l’hardware di controllo ed il modello della macchina.
  • l’emulazione del comportamento della macchina permette di simulare guasti e di analizzare come la macchina reagisce al guasto stesso e alla sua propagazione.