SINERGIE

Sensori e metodologie per diagnostica predittiva nelle macchine automatiche

Il progetto di ricerca e sviluppo SINERGIE intende sviluppare nuove macchine automatiche industriali adattative, intelligenti e a ridotto impatto energetico, in grado di essere riconfigurate in tempi brevi e che implementano soluzioni tecnologicamente all’avanguardia per sensoristica e attuazione.

In particolare, SINERGIE sviluppa nuove soluzioni integrate hardware/software per la movimentazione ad elevata dinamica in macchine automatiche nel settore del packaging industriale.

Il progetto affronta in modo sinergico due aree tematiche principali, con l’obiettivo di migliorare le prestazioni dinamiche e le caratteristiche costruttive delle macchine di domani:

  1. Strumenti software per la progettazione e il controllo.
  2. Dispositivi contactless e wireless per misure, trasmissione segnali ed attuazione.

OBIETTIVI REALIZZATIVI

  • Architetture computazionali e metodologie di progetto del software di sistemi di automazione industriale:
    Architettura software per il controllo e la gestione in tempo reale di una macchina automatica e indipendente dalla specifica piattaforma hardware utilizzata.

  • Progettazione meccatronica per la movimentazione ad alte prestazioni:
    Metodi per la pianificazione di traiettorie in grado di ridurre reazioni vincolari, dimensioni e consumi energetici.
    Criteri di scelta dell’azionamento elettrico/riduttore per ottimizzare prestazioni e consumi energetici.
    Controllo ripetitivo e robusto per sistemi di motion.
    Simulazione integrata del sistema di motion con ottimizzazione delle componenti.

  • Sistemi embedded per il controllo e la diagnostica:
    Piattaforma embedded hardware/software per il controllo, la diagnostica ed il controllo di qualità di macchine automatiche con connessioni wireless.

  • Sistemi di movimentazione controllata e di trasferimento contactless di potenza elettrica di alimentazione su parti non fisse:
    Progettazione e realizzazione di una Macchina Elettrica a Doppia Alimentazione (MEDA), con struttura elettromagnetica ad avvolgimenti polifase nelle parti fissa e mobile, alimentati mediante convertitori diversi, per controllare indipendentemente la potenza meccanica ed il trasferimento della potenza elettrica.

RISULTATI ATTESI

I risultati raggiungeranno il livello TRL6, ricreando ambienti industrialmente rilevanti, in cui sarà possibile misurare concretamente le prestazioni ed i vantaggi raggiungibili con le innovazioni realizzate.

  • Stazione di prototipazione virtuale di macchine automatiche connesse Hardware-in-the-Loop con controller e camme elettroniche ad elevata dinamica.
  • Dimostratore di macchina automatica adattiva ed intelligente dotata di logiche di controllo modulari e hardware independent.
  • Modulo di pressatura di macchina automatica per il settore farmaceutico dotata di piattaforma per manutenzione e diagnostica predittiva.
  • Dimostratore di virtual training in ambiente immersivo con ottimizzazione ergonomica del lavoro di operatori di macchine automatiche, con specifico riferimento a personale diversamente abile.

PARTNER

  • CIRI Meccanica Avanzata e Materiali, Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale dell’Università
    di Bologna (Coordinatore)

  • INTERMECH – Centro Interdipartimentale per la Ricerca Applicata e i Servizi nel Settore della Meccanica
    Avanzata e della Motoristica, Università di Modena e Reggio Emilia

  • LIAM LAB

  • IMA

  • SACMI

SCOPRI GLI ALTRI PROGETTI